CORONAVIRUS

Coronavirus, alla stazione Termini il mercato nero delle mascherine

Sabato 1 Febbraio 2020 di Laura Bogliolo
Coronavirus, a Termini il mercato nero delle mascherine

«Il virus si sta espandendo, ed è pericolosissimo. È importante proteggersi con la mascherina, non solo qui alla stazione Termini...». Due euro per una mascherina antismog senza confezione, sporca, presa chissà dove e soprattutto di nessuna utilità contro il coronavirus. Ciondolano dalle mani di un ambulante che con spiccato accento napoletano cerca di convincere chi si avvicina che si tratta di un acquisto "salva vita, indispensabile". Insomma, guai a non averlo. Su via Giolitti, angolo via Gioberti, c'è il mercatino delle mascherine, quelle che in realtà, come dicono medici ed esperti, non servono a nulla, ma che sono esuarite in molti negozi. Lui, accento napoletano, compra pacchi da 10 euro e poi le rivende. Consiglia di indossarle sempre «perché la situazione è gravissima...».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA