Il Pd Lazio per Natale sceglie Banksy e la sua opera contro muro di Gaza: è polemica. Ira di Fiano

Giovedì 26 Dicembre 2019
2
Il Pd Lazio per Natale sceglie Banksy e la sua opera contro muro di Gaza: ira di Fiano
La scelta degli auguri natalizi del Pd Lazio, ispirati all'ultima opera di Banksy a Betlemme, fa infuriare non solo molti ebrei romani - a partire da Carla di Veroli, nipote di Settimia Spizzichino - ma lo stesso deputato dem, Emanuele Fiano



Leggi anche:-> Israele ascolta l'appello e concede visti ai cristiani di Gaza per Betlemme o Gerusalemme a Natale

Intanto l'opera scelta per realizzare il poster natalizia: l'ha firmata lo street artist anonimo, in Cisgiordania, davanti all'’hotel Walled Off, costruito proprio a ridosso del muro di protezione di Israele. L'opera, intitolata “La cicatrice di Betlemme” raffigura una mangiatoia sullo sfondo di pezzi di muro colpito da una granata, su cui figurano scritte che inneggiano all’amore e alla pace. E proprio questo lavoro è stata scelta dal Pd Lazio: immediata la polemica sollevata dalla Di Veroli. «Cari “amici” del Pd, nel giorno di Natale, in questo esatto momento, i vostri amici di Hamas stanno inviando missili sul sud di Israele - ha scritto la Di Veroli - Nello stesso giorno in cui come Pd Lazio avete pubblicato oggi l’immagine dell’ultima “opera” di Banksy. Mettetevi una maschera in faccia, sempre che ne possediate ancora una». E oggi è arrivata anche la presa di posizione di Fiano: «Trovo inaccettabile che il #PD laziale abbia scelto per gli auguri questa immagine del muro che divide Israele dai Territori palestinesi disegnata da Bansky che fa coincidere la nascita del Cristo e quindi la sua storia seguente di predicazione e quindi di passione e poi di morte con la vicenda palestinese. Anche qui ho visto che adesso è stata tolta. Era stata pubblicata un giorno in cui da Gaza piovevano missili sulle città israeliane del Sud. Chi scrive non ha mai taciuto un giorno sui diritti dei due popoli ad avere una pace giusta in sicurezza e democrazia. E non ho mai taciuto di fronte alle violenze non giustificate. Altrettanto non tacerò mai sulla violenza di missili lanciati alla cieca di continuo sulla popolazione civile israeliana. Usare solo una lettura di parte su quelle vicende sarà sempre un terribile e colpevole errore. Che lo faccia il PD a me fa doppiamente male».

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

. . Scar of Bethlehem. A modified nativity set for the @walledoffhotel

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:

Ultimo aggiornamento: 17:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi