ROMA

Roma, vendevano finti diamanti agli anziani: denunciati tre italiani

Martedì 26 Gennaio 2016
Stavano tentando di raggirare degli anziani, in via Chiabrera, nel quartiere San Paolo, facendosi dare tremila euro per l'acquisto di alcuni pseudo diamanti che in realtà erano solo pezzi di vetro. Una vera e propria truffa alla Totò messa in atto a Roma da 3 uomini di origini palermitane, di 32, 40 e 54 anni, tutti con precedenti analoghi, che sono stati denunciati per tentata truffa aggravata in concorso dai carabinieri della Stazione Roma San Paolo. Nei loro confronti, inoltre, è stato richiesto e ottenuto il foglio di via obbligatorio dal Comune di Roma per la durata di 3 anni.

In due avvicinavano in strada persone anziane per proporgli la vendita, ad un prezzo ultra scontato, di diamanti, a loro dire - purissimi, poco dopo si avvicinava un finto gioielliere, «casualmente» di passaggio, in realtà un complice, che, con una lente da esperto, confermava la purezza dei diamanti e tentava di introdursi nella trattativa traendo ulteriormente in inganno la vittima che, a quel punto, vantava la precedenza nella compravendita ed era disposto a pagare. I tre, dopo essersi disfatti dei finti brillanti, sono stati trovati in possesso di 40 banconote da 100 euro e altre 36 da 50 euro nascoste nella loro auto, tutte palesemente contraffatte e con la dicitura «fac-Simile» riportata su una facciata che utilizzavano per la finta trattativa.
Ultimo aggiornamento: 11:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma