ROMA

Gli ingorghi a Roma? Per l'assessore all'Ambiente è anche colpa dei pedoni. Ma lei precisa: «Era solo un esempio»

Giovedì 14 Luglio 2016
70

Uno dei problemi del traffico di Roma? Sono i pedoni. È questa la tesi dell'assessore all'Ambiente della giunta Raggi, Paola Muraro. «Il rispetto delle regole è fondamentale - dice l'assessore - E i pedoni, ad esempio, non devono passare con il rosso. Eppure passano tranquillamente con il rosso. Dobbiamo riportare il rispetto delle regole, che ci sono ma non sono mai state osservate. Io chiedo la collaborazione di tutti i cittadini».

Poi la Muraro spiega: «Bisogna far capire ai romani che bisogna fermarsi quandi si vedono dei pedoni che attraversano sulle strisce. Invece qui i pedoni passano tranquillamente in mezzo al traffico, e così si crea l'ingorgo».

Sulle parole del neoassessore è subito scoppiata la polemica. E il Pd, tramite Giovanni Zannola, chiosa: «Ci auguriamo le parole di Muraro siano solamente uno scivolone o semplicemente parole al vento. Ricordiamo che tra i principali utenti deboli della strada, soprattutto a Roma, ci sono proprio i pedoni, vittime di numerosi incidenti stradali e di una ridottissima mobilità sui marciapiedi e per le strade della Capitale, soprattutto per i più anziani, per i passeggini e per i disabili. Non volendo credere alle sue parole le concediamo la possibilità di chiedere scusa ai cittadini e a quelle decine di migliaia di persone che a piedi, ogni giorno, hanno a che fare con regole calpestate dalla mancanza dei controlli e dalla violazione sistematica, con doppie file e divieti di sosta, del codice della strada».

In serata è quindi arrivato, in una nota, il chiarimento da parte della Muraro: «Non ho mai detto che la colpa degli ingorghi di Roma è colpa dei pedoni. Ho fatto esclusivamente un discorso generale sul rispetto delle regole da parte di tutti per una buona convivenza civile. Il mio è stato semplicemente un esempio: così come l'automobilista è tenuto a fermarsi in presenza di un pedone sulle strisce pedonali, anche il pedone stesso deve attraversare quando il semaforo lo consente. Si tratta quindi un invito a un maggior senso civico da parte di tutti».

Ultimo aggiornamento: 15 Luglio, 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Book crossing”, a Roma a volte non funziona

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma