ROMA

Roma, ancora bloccate tre stazioni della metro A, monta la rabbia degli utenti

Giovedì 13 Dicembre 2018

Sono ancora chiuse le due stazioni della linea A dove l’altro ieri si sono registrati guasti tecnici agli impianti: le centralissime Spagna e Barberini. Qui vanno avanti le verifiche che si sono rese necessarie sulle scale mobili, mentre all’esterno è attivo un servizio bus sostitutivo. Insomma, altri stop che si aggiungono alla fermata Repubblica, sempre sulla stessa linea metropolitana, non attiva dal 23 ottobre scorso quando proprio una scala mobile cedette e diversi tifosi del Cska rimasero feriti. Intanto la rabbia degli utenti non si ferma: «Ci abitueremo anche a stare senza metro nel centro di Roma?», si chiede un abbonato. «Siamo sotto le feste di Natale ma che figura facciamo con i turisti oltre ai nostri disagi quotidiani? - si chiede un altro pendolare - è assurdo che io per tornare a Repubblica debba scendere al Flaminio e farmi chilometri a piedi».
 


Da Atac spiegano di aver dato disposizione di effettuare alcune verifiche tecniche agli «impianti di traslazione» delle due stazioni: «Le operazioni sono già state avviate e sono in corso. I lavori verranno condotti nel minor tempo possibile. Nel frattempo proseguirà il servizio bus di collegamento attivato già da ieri nella tratta Flaminio-Termini. Atac - conclude la nota - si scusa per i disagi e assicura di star lavorando per ridurne al minimo la portata». Ma i romani non ci stanno. «È come stare in un videogame il gioco si fa sempre più difficile - aggiunge un altro utente - Chiuse tre fermate metro nel centro di Roma a due settimane dal Natale». Anche il 23 novembre, nel giorno dell’attesissimo shopping del Black Friday, la fermata metro di piazza di Spagna era stata chiusa e poi riaperta dopo alcune verifiche sulle scale mobili.

Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 17:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma