Roma, aggredito per strada mentre getta la spazzatura: è in fin di vita

Roma, aggredito per strada mentre getta la spazzatura: è in fin di vita
di Ilario Filippone
2 Minuti di Lettura

Un anziano di Roma di 65 anni sfigurato dalle botte e lasciato in strada, in via Gino Cervi, nel quartiere Vigne Nuove. A lanciare l'allarme, la scorsa notte, è stato un passante, che ha riferito di aver notato l'uomo a terra sanguinante.

Quando i sanitari sono giunti sul posto, la vittima era priva di sensi in un lago di sangue: la faccia tumefatta, gli occhi gonfi e chiusi, irriconoscibile in volto, completamente sfigurato. Dopo essere stato portato in ambulanza all'ospedale Sandro Pertini, l'uomo è stato trasferito al policlinico Umberto I: le sue condizioni gravissime, la sua vita è appesa a un filo.

I VICINI
Sul caso indagano i carabinieri della compagnia Montesacro. Coordinati dal capitano Nico Blanco, nella giornata di ieri, i militari hanno cercato di decifrare il movente e acciuffare il responsabile. Si cerca una persona. Chi lo ha massacrato, si è dileguato prima che arrivassero i soccorsi. Sono volati calci, pugni, sputi a causa, pare, di una parola di troppo tra i due. La vittima, probabilmente uscita di casa per buttare la spazzatura, è stata colpita ai fianchi e al volto, forse anche con un bastone: non aveva con sé i documenti e non è stato facile risalire alla sua identità.

Gli investigatori ieri si sono recati in via Gino Cervi, girando casa per casa. Agli inquilini è stato chiesto se qualche loro familiare fosse uscito dall'abitazione senza farvi rientro. «Sono venuti anche qui da noi», racconto una coppia di anziani. «Corre voce riferisce un uomo - che un anziano è stato massacrato di botte ed ora è ricoverato in ospedale». La vittima, poi riconosciuta, ha riportato numerosi traumi in varie parti del corpo. Per ricostruire le fasi del pestaggio, i carabinieri della compagnia Montesacro hanno visionato i filmati delle videocamere di sorveglianza installate nella zona, ma sull'identità dell'aggressore gli inquirenti non hanno fatto trapelare nulla. L'uomo avrebbe le ore contate, i militari dell'Arma sarebbero già sulle sue tracce. Dopo avere picchiato brutalmente l'anziano, è fuggito.
 

Domenica 23 Ottobre 2016, 09:43 - Ultimo aggiornamento: 12:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA