Un abbraccio per sconfiggere il cancro: al Pantheon la terza edizione del “Linforaduno”

Un abbraccio per sconfiggere il cancro: al Pantheon la terza edizione del “Linforaduno”
2 Minuti di Lettura
Giovedì 5 Giugno 2014, 19:55 - Ultimo aggiornamento: 7 Giugno, 16:04

Un abbraccio per sconfiggere il cancro. Anzi, tanti abbracci. Arriva alla terza edizione consecutiva il "Linforaduno", l'evento organizzato dai circa 1.300 membri del gruppo Facebook “Sconfiggiamo il linfoma di Hodgkin”, di cui fanno parte ragazzi che vivono o hanno vissuto il dramma di questo tumore maligno del sistema linfatico.

Tre anni fa hanno deciso di incontrarsi e di abbracciarsi dal vivo al grido di “Il cancro non è contagioso... l'amore sì”. Allora, come raccontò al Messaggero Elena Carlini, una ragazza di 26 anni che è riuscita a sconfiggere il male, i ragazzi che erano guariti mostravano ai passanti le proprie foto durante la malattia, durante l'odissea della chemioterapia e dei trapianti. Per dare un messaggio di speranza e far capire a tutti che contro il linfoma di Hodgkin si può vincere.

Domenica 8 giugno dalle ore 15 in piazza del Pantheon i ragazzi si incontreranno per la terza volta, con una nuova sfida da affrontare insieme: aiutare Giacomo, un ragazzo di 17 anni nella sua lotta contro il cancro. Le cure per Giacomo costano infatti 3 mila euro al mese, una cifra purtroppo insostenibile per la famiglia del ragazzo. I “Linfoamici d'Italia” raccoglieranno, attraverso la vendita di gadget, i fondi che aiuteranno Giacomo a continuare le terapie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA