ROMA

Roma, droga in macchina e a casa: arrestati dalla polizia al Trullo

Venerdì 9 Marzo 2018
Gli agenti del Reparto Volanti stavano effettuando un normale servizio di controllo, quando hanno notato una macchina, nel senso opposto di marcia, che con una mossa repentina ha invertito la direzione. E’ così iniziato un breve inseguimento, per le strade del Trullo, che si è concluso poco dopo, quando la pattuglia è riuscita a bloccare l’utilitaria a bordo della quale c’erano due ragazzi. Avvicinatisi ai finestrini dell’auto per chiedere i documenti ai giovani, i poliziotti hanno subito sentito un forte odore di marijuana, si sono accorti che il passeggero cercava di nascondere un pacco ed hanno pertanto deciso di approfondire il controllo.

Dentro al pacco c’erano 10 panetti di marijuana, singolarmente avvolti nel cellophane trasparente, per un peso complessivo di 1 kg. Il conducente, C.M., aveva addosso 100 euro, probabile provento della illecita attività e il passeggeroo, M.A., nella tasca del pantalone aveva una dose di hashish. Coadiuvati da altri colleghi del Reparto Volanti, gli operatori di polizia hanno perquisito le abitazioni dei pusher: in quella di M.A., romano di 32 anni, all’interno di una cassaforte, celata in un mobiletto in camera da letto, hanno scovato un bilancino di precisione ed un taccuino con appuntati nomi e cifre. In quella di C.M. invece, romano di 28 anni, nell’armadio in camera da letto hanno rinvenuto altra marijuana, conservata in una busta trasparente, ed un contenitore in alluminio, contenente 355. Ma il grosso era custodito in una piccola cassaforte:  6.150 euro. I due sono stati arrestati e portati in carcere. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma