Cosmo su Facebook: «Mi hanno rubato gli strumenti, chiedo aiuto per il Concertone»

Il post su Facebook di Cosmo
di Alessandro Di Liegro
2 Minuti di Lettura
Domenica 29 Aprile 2018, 21:39 - Ultimo aggiornamento: 30 Aprile, 14:49

Inizia non nel migliore dei modi il Concertone per Cosmo, al secolo Marco Jacopo Bianchi, tra le voci mergenti del nuovo cantautorato elettronico italiano. A Roma per il concerto di Piazza San Giovanni del Primo Maggio, in cui è nel cast artistico, ad appena due giorni dal live ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un appello in cui denuncia il furto di parte della sua strumentazione. «Ciao a tutti. Oggi a Roma ci hanno aperto il furgone con la backline. Sono riusciti a rubare molta attrezzatura, sopattutto strumenti musicali», scrive l'artista, proseguendo con l'elenco degli strumenti rubati, tra cui diversi sintetizzatori, effettistica, pezzi e meccaniche della batteria.

«Stiamo facendo salti mortali per poter esserci sia al Tenax (a Firenze, ndr) domani, sia dopodomani al Primo Maggio in piazza San Giovanni», prosegue il post prima di concludersi con la richiesta di essere avvertiti nel caso qualcuno dei suoi follower sui social trovasse in vendita online gli strumenti rubati.

Tra i follower di Cosmo solidarietà e molto rammarico con qualche utente che si propone in aiuto per il prestito della strumentazione richiesta. 

In un successivo post pubblicato oggi su Facebook Cosmo ha voluto «dire grazie a tutti i musicisti, amici e non, professionisti e non, appassionati della musica di Cosmo e non, che da ieri si sono fatti sentire per darci una mano e aiutarci a salire sul palco di Firenze questa sera e del concerto del Primo Maggio domani. Grazie anche a Mokkes che ci ha prestato quello che mancava dell’attrezzatura senza chiedere nulla in cambio e, in particolare, alla SIAE che ha deciso di sostenerci con un contributo utile a ricomprare le cose che ci hanno rubato».


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA