Rischia la paralisi la bimba rom ferita alla schiena a Roma

Mercoledì 25 Luglio 2018
6
Rischia la paralisi la bimba rom ferita alla schiena a a Roma
Resta il rischio paralisi per Cirasela, la bimba rom di 14 mesi ferita alla schiena a Roma da un colpo di pistola ad aria compressa. Un romano di 59 anni è indagato, si è difeso dicendo di aver colpito la piccola accidentalmente. Secondo i medici dell'ospedale Bambino Gesù di Roma, che ieri hanno sciolto la prognosi, la bambina è fuori pericolo ma non è  ancora possibile stabilire se riuscirà a camminare. La piccola è stata trasferita in un reparto di degenza ordinaria.

La mamma sarebbe sempre vicino alla piccola in ospedale, dove è presente dall'inizio anche un'assistente sociale dell'ufficio rom del Comune, con la prospettiva di seguire il caso anche dopo l'uscita della bimba dall'ospedale. Ieri sera a farle visita al Bambino Gesù è arrivata la sindaca di Roma Virginia Raggi insieme all'assessore al sociale Laura Baldassarre.
«La visita è andata bene, siamo venuti a trovare la famiglia. In questo periodo c'è sempre stato un assistente sociale. Continueremo a stare loro vicino e ci manterremo in contatto», ha promesso ieri la prima cittadina. Ultimo aggiornamento: 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani