Il Rieti capolista non scompone Campolo: «Siamo contenti ma c'è ancora tanto da lavorare». Foto

Mercoledì 20 Gennaio 2021 di Andrea Giannini
I giocatori ringraziano i tifosi a fine gara

RIETI - Grande gioia a fine gara per squadra, staff e tifosi del Rieti per la conquista della vetta grazie al 3-1 inflitto al Porto Sant'Elpidio. Felice anche il tecnico Stefano Campolo che però non si siede sugli allori.

 

«La classifica dice che siamo in vetta e siamo contenti ma c’è tanto da lavorare ancora sotto ogni punto di vista -dichiara l'allenatore amarantoceleste - Sono contento anche del gol subito. Dobbiamo capire che se molliamo anche per un momento diventiamo una squadra mediocre. Non sono troppo soddisfatto del secondo tempo, non ci possiamo permettere di calare di intensità, spero che servirà da lezione. Sapevamo che questa era una gara difficile, noi siamo eccelsi dal punto di vista dell’agonismo ma dobbiamo migliorare nel fraseggio e mentalmente. Dobbiamo mettere dentro sempre una prestazione sopra l’80%».

Oggi alcuni giocatori si sono seduti in tribuna, quindi “problemi” di abbondanza e turnover. “Si, sono arrivati delle new-entries. Per fare grandi prestazioni c’è bisogno di una rosa ampia - spiega Campolo - e di giocatori che quando subentrano dalla panchina facciano la differenza anche dal punto di vista atletico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA