Rieti ha portato fortuna: Olimpiadi
invernali 2026 a Milano e Cortina d'Ampezzo
come "lanciato" al Rieti sport festival

Ghedina e Rocca a Rieti nelle scorse settimane
di Mattia Esposito
1 Minuto di Lettura
Lunedì 24 Giugno 2019, 18:26

RIETI - Evidentemente, alla fine, Rieti deve portato fortuna. Le olimpiadi invernali del 2026 sono state assegnate a Milano e Cortina d'Ampezzo, che hanno battuto la concorrenza della Svezia, che candidava Stoccolma. La decisione è arrivata pochi minuti fa a Losanna, comunicata da Thomas Bach, presidente del Cio.
Lo scorso 12 giugno, all'interno del Rieti Sport Festival, era stata portata avanti proprio la candidatura italiana, con la presenza, tra gli altri dei due ex sciatori azzurri ed ambasciatori Kristian Ghedina e Giorgio Rocca. L'assist è arrivato anche dalla precedente assegnazione, proprio a Cortina, dei mondiali di sci alpino che si svolgeranno nel 2021. Raggiante Sergio Battisti, patron del Rieti Sport Festival: "Siamo molto felici, anche di aver avuto la giusta intuizione di inserire la candidatura italiana all'interno del programma dell'evento. Alla fine abbiamo portato fortuna, bene cosi". A distanza di vent'anni dall'ultima volta, ovvero quelle di Torino nel 2006, l'Italia, e più precisamente Milano e Cortina D'Ampezzo, torna ad ospitare le Olimpiadi, e nel lungo percorso, una delle tappe di promozione, ha visto coinvolta proprio Rieti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA