Rieti, amici e compagni di sport per l'ultimo saluto ad Andrea Lunari

Martedì 4 Agosto 2020 di Emanuele Faraone
RIETI - Il piazzale antistante la chiesa di Regina Pacis a Rieti diventa un enorme emiciclo di folla, che ha accolto l’arrivo della salma del 48enne reatino, Andrea Lunari, morto per cause naturali, stroncato da un improvviso malore dopo un allenamento in palestra. In tanti hanno voluto dare - insieme ai familiari stretti in un profondo dolore - l’ultimo saluto all’amico di sempre, al compagno di pedalate in mountainbike e di imprese sportive. Commozione anche da parte della grande comunità sportiva della palestra che Andrea abitualmente frequentava e dei numerosi amici di quartiere con i quali era da sempre rimasto un fortissimo legame, ammutoliti nel dolore un’improvvisa e inaccettabile scomparsa.

SERVIZIO COMPLETO SULL'EDIZIONE CARTACEA DEL 5 AGOSTO 2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA