Rieti, caccia al via senza incidenti,
i controlli dei carabinieri forestali

Lunedì 16 Settembre 2019
RIETI - Ieri, domenica 15 settembre, ha avuto luogo l’apertura generale della stagione venatoria 2019/20, in tutto il Lazio, richiamando migliaia di appassionati anche nel territorio della provincia di Rieti.

Puntuali come ogni anno, cosi come avvenuto per le due giornate di preapertura, sono scattati i controlli da parte delle pattuglie dei Carabinieri della Specialità Forestale.

I controlli hanno riguardato principalmente il rispetto del calendario venatorio e la sicurezza si delle persone coinvolte nell’attività di caccia, ma anche di quelle estranee a tale attività, vigilando sul rispetto delle distanze dalle abitazioni e dalle vie di comunicazione fissate in 150 metri lineari con direzione di tiri opposta alle stesse. Particolare attenzione anche in relazione alla tutela per l’ambiente vigilando sul rispetto della norma che sanziona l’abbandono di bossoli esplosi sul posto, stesso dicasi per l’involucro dei generi di conforto.

L’attività venatori in questa prima giornata di apertura generale non ha fatto registrare incidenti in ambito provinciale.

Le rete televisive “Rai News 24” e “Sky tg 24” hanno documentato l’apertura della stagione venatoria attestando il fatto attraverso riprese e interviste che hanno visto protagonisti i Carabinieri Forestali in forza al Gruppo Carabinieri Forestali di Rieti che operano nelle Stazioni dipendenti capillarmente presenti sul territorio. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma