Nuove apparecchiature all’oftalmologia del de Lellis. Attivati nuovi Campimetro e Fluorangiografo

Nuove apparecchiature all’oftalmologia del de Lellis. Attivati nuovi Campimetro e Fluorangiografo
1 Minuto di Lettura
Giovedì 15 Luglio 2021, 14:57

RIETI - Ancora un intervento della Direzione Aziendale della Asl di Rieti per rafforzare le strutture e i servizi ospedalieri e territoriali aziendali con nuove tecnologie. 

Dopo l’attivazione del nuovo Acceleratore Lineare presso la Radioterapia Oncologia e la nuova TAC della Diagnostica per Immagini del Pronto Soccorso dell’Ospedale provinciale de’ Lellis di Rieti, da oggi il reparto di Oftalmologia diretto dal dottor Fabio Fiormonte dispone di due nuove apparecchiature per la diagnostica oculare. 

Si tratta un nuovo Campimetro, che attraverso lo studio del campo visivo permette la diagnosi precoce di patologie neurologiche a localizzazione encefalica e la diagnosi e stadiazione della malattia glaucomatosa e un Fluorangiografo che, interfacciato alla Tomografia Ottica Computerizzata, già in dotazione presso il reparto, permette una diagnosi accurata e completa di tutte le patologie retiniche (retinopatia diabetica, maculopatie, degenerazioni retiniche e coroideali). 

«Stiamo compiendo un percorso di ammodernamento tecnologico che contemporaneamente facilita e qualifica la professionalità dei nostri operatori migliorando la capacità dell’offerta di salute per i cittadini – precisano dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti. Lo sforzo per l’acquisto delle nuove tecnologie e quello che stiamo portando avanti per potenziare il personale sono le vie maestre che stiamo seguendo per avere una sanità migliore in grado di rispondere, con standard di qualità elevati e in sicurezza, alle esigenze dei cittadini della provincia di Rieti».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA