Blocco vaccini, l'Agenzia europea scagiona il Fluad

Blocco vaccini, l'Agenzia europea scagiona il Fluad
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Dicembre 2014, 18:43 - Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 18:28

Il Comitato per la farmacovigilanza dell'Agenzia Europea per il Farmaco (Ema) ha scagionato il Fluad indicando che non c'è rapporto con le morti segnalate all'Aifa. L'Agenzia europea invita a continuare le vaccinazioni e riconosce all'Aifa la correttezza dell'azione di sospensione precauzionale.

«La valutazione del comitato farmacovigilanza dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) rassicura affinché gli Stati membri dell'Unione europea continuino con le loro campagne di vaccinazione antinfluenzali annuali». È quanto suggerisce l'Ema, dopo che gli esperti chiamati a valutare le morti sospette segnalate in Italia hanno indicato l'assenza di un legame fra queste ultime e il vaccino Fluad di Novartis. «L'influenza - ricorda l'Ema - può causare malattie gravi o la morte soprattutto negli anziani e nelle persone con malattie croniche.

L'Organizzazione mondiale della sanità stima che le epidemie influenzali producano ogni anno da 3 a 5 milioni di casi di forme gravi in tutto il mondo e 250-500.000 morti. I vaccini sono il modo più efficace per prevenirle, conclude l'Agenzia Ue.

© RIPRODUZIONE RISERVATA