Rai, M5S irritato dopo vertice Salvini-Berlusconi: nessuna garanzia al Cav sulla Rai

Lunedì 17 Settembre 2018
Luigi Di Maio

All'indomani del vertice ad Arcore tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giancarlo Giorgetti, nei vertici
M5S «forte è l'irritazione per il fatto che si parli di garanzie a Berlusconi». Dall'entourage del vicepremier e capo politico del M5S Luigi Di Maio, spiegano all'Adnkronos che «Berlusconi non potrà mettere le mani sulla Rai in alcun modo. Salini - viene inoltre rimarcato - lo abbiamo individuato noi del M5S proprio per questo: liberare la Rai da queste dinamiche», è il messaggio che arriva. Dai vertici del M5S sottolineano anche che il "piano Crimi" sull'editoria va avanti.

LEGGI ANCHE Berlusconi-Salvini, doppia intesa ad Arcore: via libera su presidenza Rai e Regionali

© RIPRODUZIONE RISERVATA