GOVERNO

Contratto M5S-Lega, Rousseau va in tilt per il voto online

Venerdì 18 Maggio 2018
3
Contratto votato dagli iscritti
Impossibile raggiungere il sito. Questo il messaggio che compariva stamnai sugli schermi di chi cercava di collegarsi alla piattaforma Rousseau per votare il contratto di governo stilato da M5S e Lega. Giornata di rallentamenti e mancati accessi al sito dunque oggi per il voto on line. A questo aggiungete la rabbia degli attivisti che denunciano il mancato preavviso che sarebbe dovuto arrivare almeno un giorno prima, come da statuto. La consultazione terminerà oggi alle ore 20.  I risultati delle votazioni verranno comunicati in tarda serata «salvo proroghe».

E' stato lo stesso Luigi Di Maio ad ammettere qualche intoppo. «So che su Rousseau le votazioni vanno un pò a rilento - spiega il leader grillino in un video pubblicato su Facebook - ma questo perché siamo in tanti che vogliamo votare e questo software lo sviluppiamo anche grazie alle vostre donazioni. È un software che non prende soldi pubblici». 

«La consultazione in Rete è indetta con avviso sul sito internet del MoVimento 5 Stelle, con preavviso di almeno 24 ore», recita lo statuto del M5S. Ma così non è stato. Nelle ore precedenti la votazione infatti ci son state solo dichiarazioni vaghe sull'imminenza del voto. 

Ma anche chi è disposto a chiudere un occhio su una regola indetta dai vertici e da loro trasgredita c'è il problema della piattaforma web che sta reggendo male il traffico di utenti che cerca di entrare, autenticarsi e votare. Ecco, arrivare al terzo step è difficilissimo.


Come già accaduto in passato, in occasione delle parlamentarie, il sito web del Movimento 5 stelle sta andando in tilt. E puntualmente compaiono i commenti frustrati sul blog delle stelle e sui social.

Laura scrive: «Ragazzi non riesco ad entrare sono iscritta da anni ma non mi riconosce risolvete le problematiche della piattaforma purtroppo non e' la prima volta che la piattaforma ha problemi e poi allungate l' orario per votare c'è gente che alle 20 ancora lavora». Alessandro su Twitter: «Non si entra». Fernando: «Anche io non ho l'accesso pur essendo iscritto dal 2016!».

Max Bugani, socio di Rousseau insieme a Davide Casaleggio, è riuscito a votare. Scrive su Facebook: « Ultimo aggiornamento: 15:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma