Usa, deputato presenta progetto di legge contro Huawei e Zte: «La Cina ci spia attraverso di loro»

Usa, deputato presenta progetto di legge contro Huawei e Zte: «La Cina ci spia attraverso di loro»
1 Minuto di Lettura
Lunedì 15 Gennaio 2018, 15:54 - Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio, 14:59

Un progetto di legge presentato da un deputato statunitense, se approvato, vieterebbe alle agenzie governative di acquistare dispositivi e servizi di telecomunicazione di due aziende cinesi, in modo da evitare il rischio di spionaggio. Autore della proposta è il deputato texano Mike Conaway, che ha preso di mira le compagnie Huawei e Zte. «La tecnologia commerciale cinese è un veicolo del governo della Cina per spiare le agenzie federali degli Stati Uniti», ha detto Conaway. «Consentire a Huawei, Zte e ad altre entità correlate di accedere alle comunicazioni del governo degli Stati Uniti sarebbe come invitare la sorveglianza cinese in tutti gli aspetti delle nostre vite».

La legge, ha aggiunto il deputato, «è direttamente in linea con la politica del presidente Trump di mettere gli interessi americani di sicurezza nazionale al primo posto, una politica che sono orgoglioso di sostenere». Alla fiera dell'elettronica Ces che si è svolta la settimana scorsa a Las Vegas, secondo il Wall Street Journal e il New York Times, Huawei avrebbe dovuto annunciare un accordo con l'operatore mobile AT&T per vendere lo smartphone Mate 10 in Usa. L'accordo sarebbe saltato all'ultimo minuto per via delle preoccupazioni sulla sicurezza espresse da alcuni membri del Congresso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA