Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Usa, agenti presi in ostaggio in un carcere nel Delaware

Usa, agenti presi in ostaggio in un carcere nel Delaware
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 1 Febbraio 2017, 21:01 - Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio, 10:41
Quattro agenti della polizia penitenziaria sono stati presi in ostaggio in un carcere di massima sicurezza a Smyrna, in Delaware, Stati Uniti. Un quinto secondino è stato liberato dai detenuti in rivolta perché lievemente ferito. Lo riportano i media locali citando il più alto responsabile delle prigioni dello stato che parla di «situazione di emergenza». La struttura - dalla quale sarebbe stato visto uscire del fumo forse dovuto a delle fiamme - è stata messa in "lockdown" così come tutte le carceri del Delaware. Al momento le autorità assicurano come non vi sia alcuna minaccia per la popolazione.

Secondo le prime indiscrezioni all'interno del Vaughn Correctional Center ci sarebbe stata una sollevazione dei detenuti, alcuni dei quali avrebbero preso il controllo, almeno parzialmente, del penitenziario. Un portavoce del sistema carcerario statale del Delaware parla di «incidente isolato». La prigione ospita circa 2.500 detenuti alcuni dei quali in regime di massima sicurezza. All'interno della struttura si eseguono anche le condanne a morte.
© RIPRODUZIONE RISERVATA