Russia e Cina sempre più vicine: Putin e Xi firmano accordi per 10 miliardi di dollari

Martedì 4 Luglio 2017
5
Russia e Cina ancora più vicine. L'avvicinamento tra le due potenze avviato nel 2014 ha iniziato a dare i suoi frutti anche a livello economico. L'interscambio fra i due paesi è cresciuto del 37 per cento nei primi quattro mesi dell'anno, dopo un lungo stallo (lo scorso anno era cresciuto solo del 3,9 per cento). Vladimir Putin ha celebrato il risultato accogliendo la sua controparte Xi Jinping a Mosca, occasione per la firma di altri accordi del valore stimato di dieci miliardi di dollari, per il conferimento della medaglia dell'Ordine di Sant'Andrea, l'onorificenza più ambita, all'ospite cinese, «per aver rafforzato la partnership e la cooperazione strategica» fra i due paesi e per l'adozione di una posizione comune sulla Corea del Nord.

Il 20 dicembre del 2019 diventerà operativo il gasdotto
Power of Siberia per l'esportazione di gas russo alla Cina, ha annunciato Gazprom, dopo aver raggiunto un accordo con la controparte cinese CNPC. Ma non solo: Russia e Cina hanno anche firmato un accordo di cooperazione in ambito spaziale che prevede un programma congiunto di esplorazione della Luna.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Animali in fila dal veterinario, l'attesa diventa una mostra

di Marco Pasqua