Filadelfia, treno deragliato colpito da un sasso o da un proiettile

Filadelfia, treno deragliato colpito da un sasso o da un proiettile
2 Minuti di Lettura
Sabato 16 Maggio 2015, 18:27 - Ultimo aggiornamento: 18 Maggio, 08:59

Il treno deragliato vicino a Filadelfia, provocando la morte di otto persone, sarebbe stato colpito da «un oggetto», forse un sasso o addirittura un proiettile, poco prima del disastro. Lo ha detto Robert Sumwalt, della National Transportation Safety Board, citando la testimonianza di una dei tre controllori che si trovavano a bordo del treno Amtrak.

La testimone ha detto di aver sentito una conversazione radio in cui il macchinista del treno e quello di un altro treno in cui dicevano che i loro convogli erano stati colpiti da «qualcosa» forse «un sasso o un proiettile». Interrogato per la prima volta ieri pomeriggio, il macchinista del treno, Brandon Bostian, che nell'incidente ha riportato una commozione cerebrale, è stato «molto collaborativo» ma non riesce a ricordare nulla di quello che è successo dopo che il treno ha attraversato la stazione di Filadelfia nord. Il parabrezza della locomotiva è andato completamente distrutto nello schianto, ma Sumwalt ha detto che vi è un «danno particolare» nella sua parte inferiore che ha «una forma circolare che fa pensare ad un colpo secco», appunto quello di un sasso o di un proiettile. Ora si aspettano i risultati delle analisi degli specialisti dell'Fbi. Inoltre, hanno spiegato ancora gli inquirenti, verrà ascoltato il macchinista dell'altro treno, della Southeastern Pennsylvania Transportation Authority (Septa), che sarebbe stato colpito dall'oggetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA