Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali: allarme nelle farmacie

Lunedì 19 Giugno 2017
Ritiro cautelativo volontario dal mercato dei lotti della specialità medicinale Lisomucil, il noto sciroppo per la tosse. Lo rende noto Federfarma Roma segnalando una con nota dell'azienda Sanofi pervenuta in data 19.06.2017.

I farmaci interessati evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono Lisomucil*AD SCIR200ML S/Z 750 – AIC 023185097: Lotto Scadenza 332 Dicembre 2018; 333 Dicembre 2018; 334 Aprile 2018; 335 Aprile 2019; 336 Giugno 2019; 337 Giugno 2019; 5K0402 Luglio 2018 e 5K0421 Agosto 2018. Lisomucil, si legge sullo Sportello dei Diritti, è utilizzato nella terapia sintomatica delle affezioni dell'apparato respiratorio accompagnate da tosse e catarro.

Il richiamo precauzionale è dovuto alla possibile presenza di precipitato confermato dall’analisi effettuata presso un sito di produzione su campioni dei suddetti lotti. Le confezioni dei succitati lotti presenti in farmacia dovranno essere immagazzinate in apposita area sicura e quindi predisposte per essere inviate ad Assinde con la prima tranche utile. Ultimo aggiornamento: 23 Giugno, 08:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma