Giugliano, esplode una fabbrica di fuochi d'artificio: tre morti e sei feriti

Mercoledì 13 Maggio 2015 di Mariano Fellico
3

Spaventosa esplosione stamattina in una fabbrica di fuochi d'artificio a Giugliano (Napoli) nella zona dell'area industriale di Ponte Ricco.

Un forte boato si è avvertito in tutta l'area giuglianese e anche oltre, fino a 10 chilometri di distanza. In seguito all'esplosione si è sviluppato un incendio. Il bilancio è di tre morti e di sei feriti. La fabbrica appartiene alla nota ditta Schiattarella, famosa in tutto il mondo.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, gli uomini della polizia del commissariato di Giugliano diretti da Pasquale Trocino e gli artificieri della Questura di Napoli.

La polizia, intanto, ha reso noto i nomi delle vittime: si tratta di Luigi Capasso, 45 anni; Raffaele Vallefuoco, 65, è deceduto durante il trasporto nell'ospedale di Pozzuoli; Raffaele Schiattarella, 55 anni, della famiglia titolare della fabbrica, morto in ospedale.

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 07:55

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi