Cremona, pensionato condannato per violenza sulla figlia minorenne

Un uomo di 60 anni della provincia di Cremona stato condannato a 8 anni di carcere per violenza sessuale continuata con sentenza dello giugno 2017 e per il quale ieri è finito adesso in cella per l'ordine di carcerazione.

È stato riconosciuto colpevole di abusi nei confronti della figlia minore, una ragazzina. I fatti risalgono al 2015 quando la famiglia viveva in un centro del Cremonese e la bambina frequentava le scuole elementari del paese. L'uomo, ora pensionato e nel frattempo trasferitosi in un'altra zona della provincia, è stato rinchiuso nel carcere di Cremona.

Nel corso delle indagini che hanno preceduto il processo, l'uomo, all'epoca disoccupato, era stato denunciato a piede libero e la figlia allontanata da lui in via cautelare. Degli accertamenti relativi ai fatti si sono occupati gli investigatori della squadra anticrimine del commissariato di Crema (Cremona)
Domenica 12 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 13-08-2018 18:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-08-13 11:45:55
un uomo di 60 anni? UNA BESTIA e come tale deve essere trattata !!!
2018-08-13 08:30:56
queste cose succedono solo nel profondo nord.
2018-08-12 23:08:04
Inorridisco quando leggo certe notizie. Come può un uomo fare una cosa del genere? Per di più un padre alla propria figlia. Allucinante.
3
  • 2
QUICKMAP