Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Milano, colpita a martellate in testa sul treno: convalidato arresto del romeno

Il romeno in carcere e la sua vittima (Fotogramma)
1 Minuto di Lettura
Giovedì 24 Marzo 2016, 20:57 - Ultimo aggiornamento: 27 Marzo, 21:59

MILANO - È stato convalidato il fermo di Marian Verdi, cittadino romeno di 32 anni, pluripregiudicato, indagato per rapina aggravata e lesioni personali gravi: l'uomo aveva aggredito con un martelletto una 22enne italiana sul treno Treviglio - Milano spaccandole la testa per rapinarla.
 


Intanto migliora la ragazza bergamasca, Sara A., a cui aveva rubato 15 euro dal portafoglio e uno smartphone. La giovane è stata operata dai medici del San Raffaele di Milano dove era stata trasportata d'urgenza dopo la rapina. Gli interventi hanno permesso di ridurre la frattura alla testa e curare la mano ferita con la quale ha cercato di ripararsi dai colpi dell’uomo. La giovane, che è sempre rimasta cosciente, tanto che è stata lei stessa a rivolgersi al capotreno dopo la rapina, i suoi genitori che non l’hanno mai abbandonata dal momento del ricovero. Sta bene, ma è ancora scioccata per quanto avvenuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA