Covid in Veneto, balzo di contagi: «Il virus torna aggressivo, preoccupati dalla risalita dei casi»

Covid in Veneto, balzo di contagi: «Il virus torna aggressivo, preoccupati dalla risalita dei casi»
2 Minuti di Lettura
Martedì 23 Febbraio 2021, 13:22 - Ultimo aggiornamento: 13:23

Riprendono a crescere i contagi Covid e anche i ricoveri in Veneto. Dopo il rallentamento di ieri (erano 509 casi) sono 1.062 i nuovi positivi al virus in 24 ore, per un totale di 328.078 infetti dall'inizio dell'epidemia. I decessi da ieri sono stati 21, per un numero complessivo di 9.742 vittime. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il dato più negativo riguarda però la ripresa dei ricoveri: sono 46 in più i pazienti Covid nei reparti non critici degli ospedali (1.55 in totale); in crescita (+3) anche i malati in terapia intensiva, 139. Un aumento dei ricoveri non si registrava in Veneto dal primo gennaio scorso. «Non sottovaluterei questo dato, perché ci preoccupa - ha detto Luca Zaia - È il primo giorno di risalita».

Covid Veneto, il bollettino di oggi 20 febbraio 2021: nuovo balzo dei contagi (+1.244), mai così tanti dal 27 gennaio

Zaia: «Contagi tornano sopra quota 1000 in Veneto. Arrivata oggi un'offerta per dosi del vaccino AstraZeneca»

«Dopo 53 giorni di calo continuo da stamane il virus si presenta con numeri di positività sensibilmente maggiore, con numero di maggiori ricoverati». Lo annuncia il dg della Sanità del Veneto Luciano Flor. «Malati che sono stati ricoverati in larga parte in rianimazione - continua -. Non sono focolai ma singole unità del territorio».

Dpcm zone, ipotesi nuovi parametri: più facile entrare in fascia rossa?

Nuovo Dpcm, spostamenti e visite vietati per un altro mese. «Si riapre a Pasqua»

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA