MATTEO SALVINI

Tav, Toninelli promette: «Al massimo due settimane e decidiamo che fare»

Giovedì 21 Febbraio 2019 di Marco Conti
ROMA  «Massimo due settimane comunicheremo la soluzione. Troveremo una soluzione con gli alleati di governo». Danilo Toninelli esce dal Senato e si dice sicuro che una scelta sulla Tav si farà prima delle elezioni europee. Ma poiché tutte le opere sono ferme, Toninelli aggiunge: «Basta parlare di Tav, i cittadini vogliono sentir parlare di tanti altri progetti». In effetti molte altre grandi opere sono al palo da otto mesi e più.
Resta il fatto che sulla Torino-Lione continuano a viaggiare le penali che rischiano di costare più dell’opera. Ma a maggio in Piemonte non si solo per le elezioni europee ma anche per il presidente della regione e il M5S rischia una nuova sconfitta se dovesse cedere, specie dopo il responso dato dalla Commissione costi-benefici.
Ma anche la Lega rischia di perdere la faccia qualora l’opera dovesse essere rinviata sine die. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La partitella sulla spiaggia: evento top e incubo bagnanti

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma