Mascherine all'aperto, Salvini: «Serve subito la libertà di respirare»

Mascherine all'aperto, Salvini: «Da domani via l'obbligo»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Giugno 2021, 13:53 - Ultimo aggiornamento: 23:10

Mascherine all'aperto, Matteo Salvini preme su Mario Draghi per abolire l'obbligo. Il Leader della Lega, uscendo da Palazzo Chigi dopo l'incontro con il premier, ha rilanciato quel che da qualche tempo è il suo leitmotiv: via alle protezioni anti-Covid all'aperto. L'ex ministro dell'Interno ha detto: «Già in altri Paesi stanno togliendo l'obbligo di mascherina, spero che nell'arco non dico poche ore, ma magari di pochi giorni l'Italia possa tornare alla libertà di respiro. Ora bisogna riaprire - afferma Salvini - le attività imprenditoriali in sicurezza e togliere le mascherine aperto. Mi sembrerebbe punizione ingiusta. Liberiamo gli italiani da questo bavaglio. Spero già da domani, dal prossimo Cdm spero vi sia questa scelta di togliere l'obbligo di mascherine».

Mascherine via all'aperto? Salvini, faccia a faccia con Draghi: «Toglierle subito»

Draghi, ha riferito Salvini, non ha indicato una data per la rimozione dei dispositivi ma «penso che condivida la necessità di lasciar respirare, spero da subito, quantomeno all'aperto. So che c'è una riunione del Cts domani: spero ci siano parole chiare sia sulle discoteche sia sulle mascherine. Per quanto riguarda lo stato di emergenza, scade a fine luglio, ne parleremo a fine luglio. Ma - ha voluto precisare ancora Salvini - mi sembra chiaro che il combinato disposto di un piano vaccinale efficace, del lavoro dei medici, della pazienza degli italiani e del sole abbia riportato la situazione sotto controllo». 

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA