MATTEO SALVINI

Il centrodestra in piazza
ma sul palco solo Salvini
Forza Italia protesta

Giovedì 17 Ottobre 2019
ROMA Macchina organizzativa della Lega a tutto vapore per sabato. Decine i pullman che arriveranno a Roma per la manifestazione lanciata da Salvini per l«orgoglio italianò, contro il governo Conte, M5s e Pd. Tutto pronto, tranne la scaletta degli interventi dal palco di San Giovanni, che a quanto apprende AdnKronos, resta ancora in stand-by, almeno fino a a domani. Di sicuro il front man dell'evento, su cui la Lega scommette per dare un messaggio di piazza forte, non solo alla maggioranza, ma anche agli alleati, è Matteo Salvini, che dopo Pontida, lo scorso 15 settembre, cerca di bissare il bagno di folla. Un protagonismo che, però, qualche malumore tra i suoi alleati lo ha già fatto sorgere. A San Giovanni, Berlusconi è stato l'ultimo dei leader del centrodestra ad assicurare la sua presenza - tra la sorpresa dei suoi -. ma la sfida personale del leader azzurro si complica, proprio perché sembra mancare quello spirito di squadra che gli azzurri, non solo i filoleghisti, reclamano da tempo. E qualcuno, non nasconde il timore, che una piazza poco compatta, possa alla fine, arrivare a far partire qualche fischio verso il Cavaliere.
Sul leader di Forza Italia - non è passato inosservato - lo stesso Salvini, non ha risparmiato, nelle ultime ore, qualche punzecchiatura, a cominciare dal caso Occhiuto, candidato in Calabria di Fi, che la Lega non vuole digerire, per le sue vicende giudiziarie. Acque agitate anche nel partito di Giorgia Meloni, che aveva 'ospitatò Matteo Salvini, nella manifestazione di Fdi di fronte a Montecitorio, lo scorso 9 settembre: qualche malumore trapela. «Tra alleati servono patti chiari, non serve a nessuno andare in ordine sparso», sembra essere il ragionamento che si fa tra i vertici della destra. Tanto più, in vista delle sfide elettorali in calendario, a partire da domenica 27 ottobre in Umbria, oltretutto dovendo serrare i ranghi dell'opposizione in parlamento contro il governo delle sinistre: è un altro argomento del partito della destra. In piazza ci sarà Casapound. Per Salvini “la presenza in piazza dei fascisti” non sembra essere un problema. Basta che non salvano sul palco dove “decide la Lega”. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma