Sileri: «Green pass modulabile e cambierà secondo l'andamento dei contagi»

Sileri: «Green pass modulabile e cambierà secondo l'andamento dei contagi»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 30 Luglio 2021, 13:08

Un Green pass che si modifica e che sarà obbligatorio per alcune attività a seconda dei contagi Covid. Il governo sta riflettendo su questa possibilità. «Il Green pass dipenderà dalla circolazione del virus: modulabile a seconda dell'andamento del Covid. Per quanto riguarda la scuola, l'obiettivo è la didattica in presenza. Convinciamo i docenti a vaccinarsi e continuiamo a usare i dispositivi di protezione individuale». Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ai giornalisti incontrati all'ospedale della Fratta di Cortona (Arezzo) dove si trova per un convegno sulla procreazione medicalmente assistita.

Variante Delta, Crisanti: «Il vaccino non basta. Così l'immunità di gregge non si raggiunge»

Green pass e ristoranti degli alberghi 

«Credo che si possa valutare l'ipotesi 'no green pass' ai ristoranti dentro gli alberghi quando i ristoranti fanno un servizio esclusivo alla clientela dell'albergo. Questo è un tema che è stato posto con forza anche dalle associazioni di categoria e credo sia un tema sul quale valga la pena fare una riflessione. Abbiamo qualche giorno di tempo per comprendere se possiamo dare questo tipo di risposta». Lo ha affermato a La7 il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

 

Il green pass «è lo strumento che ci permette di evitare nuove chiusure o passi indietro, è chiaro che stiamo chiedendo un ulteriore sforzo ai cittadini e agli operatori e credo che ci sia la diponibilità da parte del governo di comprendere in questi giorni che tipo di azioni correttive possiamo apportare per renderne l'applicabilità più fluida e più corretta». Lo ha affermato a La7 il sottosegretario alla Salute Andrera Costa. «Comprendo le difficoltà, ci sono situazioni da approfondire ma la disponibilità da parte del governo è totale», ha aggiunto.

Green pass, Ministero Cultura: «Dal 6 agosto anche per i musei, al G20 consenso sulla regola»

© RIPRODUZIONE RISERVATA