Partiti, 14 milioni dal 2 per mille: hanno versato meno di 3 contribuenti su 100. La metà dei fondi al Pd

Venerdì 11 Gennaio 2019
Una manifestazione del Pd in piazza del Popolo
Solo il 2,67% dei contribuenti italiani, poco più di un milione (su oltre 40 milioni) ha scelto, lo scorso anno, di destinare il 2 per mille dell'Irpef al finanziamento dei partiti politici per un totale di circa 14,15 milioni.

Il ministero dell'Economia ha pubblicato i dati riferiti alle dichiarazioni dei redditi del 2018 (anno di imposta 2017) ricordando che la possibilità è in vigore dal 2014 e partecipano alla destinazione del 2 per mille i partiti che hanno trasmesso il proprio statuto alla Commissione di garanzia degli statuti e per la trasparenza e ritenuti conformi.

Lo scorso anno il totale destinato ai partiti è stato di 14.148.165 euro in calo dai 15.315.289 milioni del 2017. Il primato è ancora una volta del Partito Democratico che con oltre 7 milioni (7.002.826 euro) conquista il 44,76% delle scelte seguito dalla Lega per Salvini Premier con 2.040.528 milioni di contributi e da Lega Nord per l'Indipendenza della Padanià con 922.040 euro di finanziamento. A distanza poi si collocano Fratelli d'Italia con un finanziamento di 720.437 euro e il Forza Italia con 637.130 euro. Bene 

  Ultimo aggiornamento: 17:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«In consiglio non veniamo», rifiuto al quadrato sui rifiuti

di Simone Canettieri