Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Come cercare il collegio e i candidati alle prossime elezioni: la guida

Online la nuova funzione sul sito del Viminale

Come cercare il collegio e i candidati alle prossime elezioni: la guida
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 21 Settembre 2022, 20:55

Cerca il tuo collegio e i tuoi candidati è la nuova funzione online sul sito del Viminale. In vista delle prossime elezioni politiche del 25 settembre 2022, la direzione centrale per i Servizi elettorali del dipartimento per gli Affari interni e territoriali del ministero dell'Interno ha attivato la funzione «Cerca il tuo collegio e i tuoi candidati» come strumento utile per l'esercizio del diritto di voto per gli oltre 50 milioni di elettori.

Elezioni politiche, ora i partiti scoprono il Fattore Sud: la crescita M5S riapre le sfide nei collegi

Cerca il tuo collegio e i tuoi candidati, come funziona

Nella pagina creata appositamente per le prossime elezioni, nella prima schermata si dovrà inserire il luogo in cui si cerca il collegio o il candidato. A quel punto sarà poi possibile scegliere la sezione. Così uscirà poi una lista in cui si potrà trovare i risultati desiderati.

Elezioni, dimmi cosa voti e ti dirò se sei a rischio divorzio: la ricerca che analizza coppie, amore e politica

Cosa si può cercare

La pagina consente, in particolare, ad ogni elettore di consultare la lista dei candidati dei collegi di Camera e Senato, inserendo il comune di residenza e il numero della sezione elettorale. Il corpo elettorale per le prossime elezioni politiche, a seguito dello scioglimento anticipato delle Camere, è composto di 50.869.304 elettori di cui 4.741.790 all'estero in cui sono compresi anche i diciottenni che per la prima volta, dopo la recente modifica dell'art. 58 della Costituzione, potranno votare non solo per la Camera dei Deputati ma anche per eleggere il Senato della Repubblica

© RIPRODUZIONE RISERVATA