CORONAVIRUS

Berlusconi al telefono interviene a un comizio Fi ad Aosta: «Lotto per uscire da infernale malattia»

Martedì 8 Settembre 2020
4
Berlusconi al telefono interviene a sorpresa a un comizio di FI ad Aosta: «Lotto per uscire da infernale malattia»

Convalescenza in ospedale al telefono per Silvio Berlusconi: secondo il bollettino firmato dal suo medico, Alberto Zangrillo le condizioni del Cavaliere al San Raffaele migliorano. «Oggi, martedì 8 settembre 2020, possiamo confermare l'osservazione di un quadro clinico in costante evoluzione favorevole - si legge - Tutti i parametri clinici ed ematochimici monitorati sono rassicuranti».

Berlusconi, niente campagna elettorale: la famiglia stoppa l'ex premier
Silvio Berlusconi migliora, esami e lastra incoraggianti. Positiva anche la figlia Marina

Le condizioni del leader di FI migliorano al punto da consentirgli da telefonare alla presidente del gruppo parlamentare al Senato, Anna Maria Bernini, durante la riunione dei senatori azzurri. Berlusconi ha rassicurato sulle sue condizioni di salute ragionando con i senatori sulla necessità di presentare un piano articolato di riforme che pungoli il governo sul Recovery Fund. Successivamente il Cav è intervenuto telefonicamente a un comizio in Valle D'Aosta per fare auguri ai candidati di Forza Italia.

 

Berlusconi, niente campagna elettorale: la famiglia stoppa l'ex premier

ROMA Confermato il cluster familiare. È risultata positiva al anche la primogenita di Silvio Berlusconi , Marina.


 

«Sto lottando per uscire da questa infernale malattia, è molto brutta. Qui al San Raffaele hanno fatto migliaia di esami e io sono risultato tra i primi 5 per forza del virus. Ce la sto mettendo tutta e spero proprio di farcela e di riuscire a tornare in pista».

«Il mio tampone risultato positivo, mi hanno detto i medici, era il numero uno per carica virale. Questa è la conferma che io sono il numero uno...». Silvio Berlusconi si è collegato a sorpresa telefonicamente con la riunione del gruppo di Fi al Senato a palazzo Madama. Il Cav con una battuta sdrammatizza il suo ricovero per Covid al San Raffaele di Milano. Dalla suite del padiglione Diamante dell'ospedale meneghino l'ex premier, apprende l'Adnkronos da alcuni presenti all'incontro, rivela che il test nasofaringeo fatto ad Arcore il 2 settembre scorso, avrebbe evidenziato una carica virale molto elevata. Un primato che conferma il suo essere numero uno.
 

Ultimo aggiornamento: 9 Settembre, 08:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA