Scott Walker, il cantautore che ha influenzato David Bowie

Scott Walker, il cantautore che ha influenzato David Bowie
di Enrico Gregori
1 Minuto di Lettura
La recente scomparsa di David Bowie ha privato la scena musicale internazionale di un artista poliedrico, schietto e capace di rinnovare se stesso pur rimanendo legato alle sue origini. Bowie, infatti, ha spesso citato tra le sue "influenze" i Velvet Underground e Scott Walker. Ed è proprio da questo cantautore americano che probabilmente "il duca bianco" ha preso la passione per le atmosfere cupe pur senza mai tralasciare il senso della melodia.

Scott Walker, tutt'ora in attività, esordisce agli inizia degli anni '60 nel trio vocale "Walker brothers", così chiamato anche se i tre componenti non avevano alcun legame di parentela tra loro. Poi, intorno al 1967, si mette in proprio sfornando gioielli dall'armonia "malata" sempre votati alla sperimentazione.




 
Domenica 17 Gennaio 2016, 09:44 - Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio, 11:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA