Variante Delta in Grecia, annullate le feste in spiaggia e i concerti: boom di contagi

Variante Delta in Grecia, annullate le feste in spiaggia e i concerti: boom di contagi
4 Minuti di Lettura
Venerdì 16 Luglio 2021, 10:45 - Ultimo aggiornamento: 17 Luglio, 13:53

Vacanze, concerti ed eventi a rischio per l'estate del 2021. Perché la variante Delta ha iniziato a far salire presto i contagi. E la Grecia non è esclusa. I casi sono iniziati a crescere dal 28 giugno, quando erano 361. Da quel giorno sono aumentati, e la curva epidemiologica si è pian piano alzata. Il giorno peggiore? Il 13 luglio, quando sono stati toccati 3109 positivi in un giorno. Non accadeva dall'11 maggio, quando erano stati 3172. Così il governo ellenico ha preso le contromisure. Anche perché con il Green pass, la certificazione europea che consente di viaggiare in sicurezza, in molti si sono riversati in terra greca per godersi un po' di sole e svago ad Atene, Mykonos, Santorini e le altre splendide isole.

Grecia, 15 ragazzi di Pescara bloccati a Corfù in un Covid Hotel: 6 sono positivi

Variante Delta, concerti annullati in Grecia

Diverse feste in spiaggia e concerti sono stati annullati in Grecia. Tra questi c'è anche quello di un nome molto noto: come il dj Sven Vath. L'evento che avrebbe dovuto ospitarlo a Mykonos il prossimo 23 luglio è stato annullato. «Dal momento che il governo ha introdotto nuove norme per gli eventi così da evitare al trasmissione del Covid – si legge nelle Stories su Instagram di Santanna X Rose Beach, il posto dove si sarebbe dovuta tenere la serata –, il concerto del 23 luglio con Sven Vath e Gerd Janson è stato annullato». E poi conclude: «Nuove date arriveranno presto». Ma dal momento che i contagi sono in risalita in tutta Europa, difficile prevedere se ad agosto potranno essere ospitati altri appuntamenti in cui si attendono migliaia di persone.

Le regioni in Grecia con più contagi

Sono quattro i livelli di rischio contagio da Covid in Grecia. Nessuna regione, al momento, è al livello 4 (quello rosso), ma ci sono alcune zone a rischio. Sono quelle a Nord, in particolare Larissa e Giannina. Aree interne, ma che sono vicine anche alle isole come quella di Corfù. Che però, attualmente, si trova al livello 2: ovvero giallo. C'è tuttavia anche un'isola in cui i casi sono in aumento: si tratta di Mykonos, tra le più gettonate isole greche. La massa di turisti ha portato a una crescita esponenziale dei casi. Invece, per tutte le altre province, si può consultare la situazione epidemiologica sul sito del Governo greco. 

Le nuove regole in vigore in Grecia

Nell'ultimo mese i casi di Covid sono aumentati di dieci volte in Grecia. Pochi sospetti. Con la stagione turistica iniziata, i contagi sono presto saliti con la variante Delta. E così il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha spinto il governo ad adottare misure più severe. Dal 16 luglio in poi, solo le persone vaccinate possono entrare in Grecia nei luoghi chiusi come teatri, palestre e luoghi di intrattenimento. Ma l'accesso non sarà consentito neanche nei ristoranti, caffè e bar se non si è vaccinati. Inoltre, i turisti che arrivano nel Paese devono essere immunizzati o avere un tampone negativo 72 ore prima dell'arrivo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA