Usa, quasi un milione di bambini vaccinati nella fascia 5-11 anni. Altri 700mila in attesa

Sono ventotto milioni gli under 12 destinatari della campagna di immunizzazione negli States

Usa, quasi un milione di bambini vaccinati nella fascia 5-11 anni. Altri 700mila in attesa
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 10 Novembre 2021, 18:12 - Ultimo aggiornamento: 18:13

Dopo gli annunci, le cifre che testimoniano gli sforzi dell'amministrazione americana nell'estendere la copertura vaccinale anche ai più piccoli: sono circa 900.000 i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, infatti, che hanno ricevuto la loro prima vaccinazione contro il Covid-19 nella prima settimana di somministrazione, secondo quanto riferito da fonti dell'amministrazione Biden. E in lista d'attesa per la prima dose ce ne sono circa altri 700mila.

Genitori in fila con i loro figli

Il Centers for Disease Control - importante organismo di controllo della sanità pubblica - ha aperto il 2 novembre la strada ai bambini di questa fascia di età per ottenere il vaccino Covid-19 di Pfizer-BioNTech. Il dottor Sean O'Leary, vicepresidente del comitato sulle malattie infettive per l'American Academy of Pediatrics, ha affermato di aver visto molta gioia ed entusiasmo nelle cliniche, "con i genitori che sono così sollevati di far vaccinare i loro figli". I numeri rappresentano al momento il 3% degli oltre 28 milioni di bambini idonei per le inoculazioni.

Vaccini per bimbi di 5-11 anni entro Natale, Locatelli possibilista: «Pfizer sicuro, decide l'Ema»

Vaccino, Sileri: «Nessuna idea di obbligo, né per adulti né per bambini»

Pfizer: efficacia nel 90% dei casi

Stando alle attestazioni ufficiali, per Pfizer il proprio vaccino ha livelli di efficacia certificati molto elevati: di fatto, oltre il 90% contro le malattie sintomatiche in questa fascia di età. Il ciclo di somministrazioni ha bisogno di due dosi, a distanza di tre settimane. Sebbene i bambini non siano stati gravemente colpiti dal coronavirus come gli adulti, possono sviluppare gravi complicazioni, inlcusa una sindrome infiammatoria che colpisce più organi, chiamata MIS-C, diffusa soprattutto nella fascia 5-11 anni. Complessivamente dall'inizio della pandemia, sono stati segnalati quasi 2 milioni di casi di Covid in quel particolare segmento della popolazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA