Ruba il cagnolino dell’amica, lo uccide e lo brucia: a processo per crudeltà

Domenica 17 Febbraio 2019 di Alix Amer
Ruba il cagnolino dell’amica, lo uccide e lo brucia: a processo per crudeltà

Una donna ha rubato il cagnolino della sua amica, l’ha brutalmente ucciso e bruciato il corpo. Un crimine che ha lasciato tutti sconcertati. Gli agenti della polizia della Pennsylvania stanno cercando di capire perché Kathryn Grace Grecia, si sia accanita in questo modo verso l’animale.

Ma c’è voluto tempo prima di incastrarla. La donna di Hershey, Pennsylvania, Usa, è accusata di aver ucciso il cane dopo che gli investigatori hanno trovato i resti carbonizzati. Gli ufficiali di Hummelstown hanno detto che il cucciolo di razza mista Pinscher-Poodle, di nemmeno un anno, di nome Bambi, è stato rubato dall’abitazione della sua padrona.
 

 

La polizia ha confermato la conoscenza tra la proprietaria di Bambi e la persona che lo ha preso. Il fatto è avvenuto alcuni mesi fa, ma solo in questi giorni sarà processata. Dopo il rapimento del cane, ci sono voluti giorni prima di capire cosa fosse realmente accaduto. Una piccola carcassa di animale è stata trovata bruciata a casa della sospettata.

Qualcosa non tornava nel racconto e nelle giustificazioni di Kathyn. I resti furono poi raccolti e analizzati dal Dipartimento dell’Agricoltura della Pennsylvania, e fu fatto un test per determinare se l’animale fosse effettivamente Bambi. Giovedì la polizia ha confermato di aver arrestato Kathryn con l’accusa di crudeltà aggravata verso gli animali, manomissione di prove e furto. La Grecia è stata successivamente rilasciata su cauzione. Apparirà in tribunale il 26 febbraio.

Ultimo aggiornamento: 22:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma