ULTIMA ORA

Prof decapitato a Parigi, la zia di una allieva era dell'Isis. E Al-Azhar condanna attacco

Sabato 17 Ottobre 2020
2
Prof decapitato a Parigi, la zia di una allieva era dell'Isis. E Al-Azhar 
condanna attacco

Nuovi elementi dopo la decapitazione del professore di storia vicino a Parigi. «La sorellastra del padre che ha pubblicato il video su YouTube» in cui si contesta la lezione del professore decapitato sulla libertà d'espressione «ha fatto giuramento di fedeltà all'Isis ed è partita per la Siria. È oggetto di mandato di cattura»: lo ha detto il procuratore antiterrorismo, Jean-Francois Ricard, in una conferenza stampa a ParigiAveva aperto il fuoco contro gli agenti il giovane assalitore dell'insegnante francese decapitato a Parigi. Lo ha detto oggi il procuratore anti terrorismo, Jean-François Ricard, precisando che il giovane poi è stato «neutralizzato», ucciso dai poliziotti che hanno risposto al fuoco.

 

LEGGI ANCHE --> Francia, decapitato professore vicino a Parigi: mostrò caricature di Maometto in classe. Ucciso l'aggressore, arrestate 9 persone

 

Al-Azhar, il più influente centro teologico e universitario dell'islam sunnita, ha sottolineato il proprio rifiuto dell'«abominevole attacco» compiuto con la decapitazione di un professore alla periferia di Parigi ma ha anche affermato «la necessità di adottare una legislazione internazionale che criminalizzi l'attentato contro le religioni e i loro simboli». Lo scrive l'agenzia egiziana Mena sintetizzando una dichiarazione dell'istituzione basata al Cairo.

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 16:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA