Tagliano la lingua al figlio di 14 mesi per farla biforcuta: follia di due genitori

Venerdì 25 Gennaio 2019 di Giampiero Valenza
2
Tagliano la lingua al figlio di 14 mesi per farla biforcuta: follia di due genitori

La mamma lo porta in ospedale a 14 mesi con la lingua biforcuta, tagliata con le forbici, e lividi dovunque, anche ai genitali. Per i medici non c’è dubbio: non è stato lui a farsi male, come invece hanno raccontato i genitori. Così la polizia dell’Indiana, negli Stati Uniti, ha arrestato lui, Scott Edwards, di 33 anni, e lei, Holly Cota, di 28.

La mamma ha riferito alla polizia che tutte quelle ferite erano state colpa di una caduta dalla culla e da una scatola e che si era morso alla lingua. Holly, poi, ha accusato Scott, dicendo che tutto questo sarebbe avvenuto in sua assenza, mentre lui si prendeva cura del piccolo.

Per il medico, invece, non ci sono dubbi: il taglio sulla lingua era così pulito e non strappato che sarebbe evidente l’uso di alcuni utensili, molto probabilmente delle forbici. L’ipotesi del morso non reggerebbe perché i segni dei denti non sono assolutamente in linea con la lesione. Il livido allo scroto, invece, è stato giustificato dalla madre come segno di una caduta quando era a cavalcioni sulla scatola dei giocattoli.

Alla tv locale Wthi, che riporta la notizia, l'amica di famiglia Chelsie Loose, commenta: "Sono inorridita, disgustata, mi fa male il cuore”.

Mentre lei è stata liberata su cauzione lui è in carcere, in attesa dell’udienza di oggi (con una cauzione di 75.000 dollari).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma