COVID

Covid, in Gran Bretagna si torna (in coda) nei pub e nelle palestre. Boris Johnson: «Massima cautela»

Lunedì 12 Aprile 2021
Covid, nel Regno Unito si torna nei pub e nelle palestre. Boris Johnson: «Massima cautela»

Pub e ristoranti aperti: in Gran Bretagna da oggi si può. Con le vaccinazioni che hanno superato la soglia di 40 milioni, si allenatano le misure. Ma non è un liberi tutti. Alle attività commerciali sarà permesso di riaprire solo all'aperto (almeno fino al 17 maggio). Una novità per il Regno Unito, visto nel 2021 c'è stato un lockdown generalizzato dopo un aumento consisente dei casi. Ma i vaccini hanno cambiato tutto e ora gli inglesi sono pronti a ripartire. Mettendosi in coda, già dal mattino presto.

 

Non si riesce a trovare un posto libero nei pub di Londra, che sono già stati prenotati nel weekend. Ma ad aprire nuovamente sono anche negoziparrucchieri e palestre. È vero però che oggi non è una giornata di sole in Inghilterra. Temperature basse e neve minacciano gran parte della Nazione.

Boris Johnson non ha mancato d'invitare i connazionali alla cautela. La giornata odierna - ha sottolineato in un messaggio - riflette «un passo importante in avanti nella nostra roadmap verso la libertà. Sono certo che rappresenterà un enorme sollievo per i titolari degli esercizi che sono rimasti chiusi tanto a lungo, oltre che a essere per ciascuno di noi l'occasione per riprendere a fare alcune delle cose che amiamo e che ci sono mancate». Premesso questo, Johnson raccomanda «a tutti di continuare ad agire responsabilmente», curando l'igiene della mani e del volto e concentrando le attività «all'aria aperta», per «contenere il Covid mentre perseveriamo nel nostro programma di vaccinazioni».

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 13 Aprile, 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA