Elezioni choc in Indonesia: 272 scrutatori morti, 1.878 ammalati per il superlavoro

In Indonesia almeno 272 scrutatori del servizio elettorale sono morti per il superlavoro durante lo spoglio delle ultime elezioni, mentre altri 1.878 si sono ammalati per la fatica. L'incredibile e grave bilancio è stato confermato oggi dal portavoce della Commissione generale per le elezioni, Arief Priyo Susanto, riferisce la Bbc.

Il voto dello scorso 17 aprile, combinava per la prima volta le elezioni presidenziali, con quelle per i parlamenti nazionale e regionali. Ogni votante ha riempito cinque schede in un paese dove 193 milioni di persone erano chiamati alle urne in 800mila seggi e l'affluenza è stata dell'80%. Per affrontare l'immensa mole di lavoro erano stati assunti temporaneamente sette milioni di scrutatori, che sono stati costretti a lavorare a turni forzati, anche notturni.


ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Book crossing”, a Roma a volte non funziona

di Pietro Piovani