Fisioterapista violenta una donna di 95 anni malata di Alzheimer all'istituto per anziani in Provenza

Fisioterapista violenta una donna di 95 anni malata di Alzheimer all'istituto per anziani in Provenza
3 Minuti di Lettura
Martedì 6 Ottobre 2020, 13:55 - Ultimo aggiornamento: 14:02

Avrebbe approfittato di una donna di 95 anni, che si trovava ricoverata in una casa di cura per anziani non autosufficienti. Dovrà adesso rispondere di stupro un uomo di 49 anni, incensurato e del tutto insospettabile. L'aggressore è stato arrestato martedì scorso e dovrà fare i conti con la pesante accusa di «stupro nei confronti di una persona vulnerabile». La violenza si sarebbe svolta, secondo fonti interne alla polizia, nella stanza in cui alloggiava la donna. 

India, violentata dal branco 19enne muore in ospedale dopo quattordici giorni di agonia

 

Alzheimer


La vicenda, raccontata da La Provence, è accaduta in Francia, a Châteauneuf-les-Martigues (Bouches-du-Rhône). A denunciare il deplorevole episodio, insospettiti, sono stati gli operatori sanitari in servizio nella stessa struttura, che hanno spiegato come l'anziana vittima soffrisse di Alzheimer. Improvvisatisi detective, per smascherare il responsabile, hanno piazzato nella stanza un registratore audio. 

Le indagini sono attualmente in corso e serviranno a scoprire se l'uomo in passato si sia reso protagonista di altri fatti simili. 

 

 

Covid, Bassetti: "Obbligo mascherina ovunque è sbagliato. Così ripetiamo l'errore del lockdown generalizzato"

Il direttore della clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova lo sostiene pubblicando un post sul suo profilo Matteo Bassetti : "Obbligo Facebook , sostenendo che "in questo modo ripetiamo l'errore fatto con il generalizzato".mascherina ovunque è sbagliato" Covid, Crisanti: "Il virus va anticipato e non seguito, giusti i provvedimenti del governo" Covid, i contagi a scuola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA