Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Abusati e maltrattati in famiglia, sei fratelli adottati da una coppia gay dopo 1.640 giorni in affido

Abusati e maltrattati in famiglia, sei fratelli adottati da una coppia gay dopo 1.640 giorni in affido
3 Minuti di Lettura
Domenica 3 Aprile 2022, 11:11

In affido per 1.640 giorni, quattro anni e mezzo, dopo aver subito abusi e maltrattamenti dalla famiglia d'origine. Fino a quando non è arrivato il giorno più atteso da sei fratelli dall'età compresa tra i 7 e i 14 anni: quello dell'adozione. A decidere di adottare tutti i bambini insieme per evitare che si separassero è stata una coppia gay della Pennsylvania, Steve Anderson-McLean e Rob Anderson-McLean. 

Paolo Rondelli, a San Marino il primo Capo di Stato gay al mondo

Abusati e maltrattati in famiglia

La coppia ha adottato Carlos, 14 anni, Guadalupe, 13, Maria, 12, Selena, 10, Nasa, 9 e Max, 7, il 23 maggio 2019. Steve Anderson-McLean ha ricordato il momento dell'adozione in un'emozionante intervista a Good Morning America. «Il giudice ha chiesto: 'Capisci che da ora in poi sono tuoi figli? Sono tuoi tanto quanto i tuoi figli biologici.' Ovviamente lo sapevamo, ma quando ho alzato lo sguardo e ho visto tutti quegli occhi, è stato molto emozionante», ha detto Anderson-McLean. «Non avremmo mai immaginato di essere abbastanza fortunati da averne sei».

La coppia che li ha adottati

Steve e Rob Anderson-McLean stanno insieme da oltre 18 anni e ha cresciuto due figli: Parker, 25 anni e Noah, 21, nati da un precedente matrimonio. Dopo che i bambini sono cresciuti, hanno sentito che il loro compito di genitori non era ancora terminato, e così hanno cominciato a cercare informazioni sull'adozione. Così hanno scoperto che spesso i fratelli vengono separati in fase di adozione:  «Ci ha spezzato il cuore», ha affermato Steve Anderson-McLean.

Mentre cercavano bambini da adottare, si sono imbattuti in sei fratelli elencati su un sito web. I bambini aevano subito abusi ed erano ormai quasi cinque anni che si trovavano nel sistema di affidamento familiare. Steve sapeva di poter trasformare le loro vite con amore, ma non si aspettava che trasformassero in meglio la sua e quella di Rob. «Ci siamo innamorati all'istante», ha detto Steve Anderson-McLean.

L'incontro

Steve e Rob Anderson-McLean si sono incontrati con i bambini nel giugno 2018 e si sono trasferiti a vivere con loro un mese dopo. La connessione è stata immediata. «Dopo la prima settimana ci chiedevano se potevano rimanere per sempre», ha ricordato Steve. La coppia li ha portati al parco e allo zoo. «Era tutto nuovo per loro. Divertirsi era una novità per loro», ha detto Steve. Ora sono una famiglia felice di otto persone. Steve ha detto che vivere nella loro casa è stato un enorme sollievo per loro. «Sono stati delusi dagli adulti così tante volte nella loro vita e non credevano che non sarebbe successo di nuovo», ha detto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA