Babysitter fa sesso con un bimbo di 11 anni e resta incinta: condanna pesantissima

Domenica 20 Ottobre 2019 di Alessia Strinati
Babysitter fa sesso con un bimbo di 11 anni e resta incinta: condanna pesantissima

NEW YORK - Babysitter fa sesso con un bambino di 11 anni e finisce in carcere. Avrebbe dovuto prendersi cura del bambino, Marissa Mowry, 28enne della Florida, invece ha abusato sessualmente di lui fino a rimanere incinta e ad avere un figlio dalla giovanissima vittima. La donna è stata condannata a 20 anni di carcere per le terribili violenze. Marissa lavorava nella casa del bambino come babysitter, i fatti risalgono al 2014 quando lei aveva 22 anni e la vittima appena 11. Per mesi ha tenuto nascosto quanto accadeva in quella casa fino a quando non ha messo alla luce suo figlio, ma tutti erano convinto fosse il bimbo nato dall'unione con il suo compagno. Nel 2017 però la giovane vittima ha raccontato quello che era costretto a subire e la donna è stata arrestata.

Babysitter picchia selvaggiamente bimba che resta cieca, il giudice non la manda in carcere: «È depressa»
 


Babysitter stupra tre sorelline per due anni: condanna a 270 anni di carcere

Secondo la ricostruzione del giovane sarebbero stati almeno 15 gli episodi di violenza, come riporta la stampa locale. In questi giorni si è svolto il processo, dove Marissa è stata definita come predatrice sessuale e condannata a 20 anni di carcere. Scioccata la famiglia presso la quale lavorava come babysitter che l'ha considerata a lungo come una seconda figlia e mai avrebbe pensato potesse abusare del loro bambino.  
 

Ultimo aggiornamento: 14:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma