Bogotà, eletta la prima donna sindaco: festeggia con un bacio alla compagna

Lunedì 28 Ottobre 2019
A Bogotà eletta la prima donna sindaco

A Bogotà eletta per una prima volta una donna sindaco. Claudia Lopez, candidata del Partito Verde, voce di una nuova sinistra colombiana distante dalle Farc, ha infatti vinto le elezioni amministrative che si sono svolte ieri per eleggere i governatori di 32 dipartimenti e i sindaci di un migliaio di comuni fra cui Bogotà e Medellin. ClaudiaLopez è la prima donna sindaco di Bogotà e la prima apertamente lesbica in una capitale del Sudamerica. In una foto festeggia la vittoria con un bacio alla compagna Angelica Lozano, anche lei in politica.

 

Il voto si è svolto in un clima di nuova violenza politica in Colombia, ripresa dopo l'accordo di pace del 2016 fra il governo e i guerriglieri delle Farc. Nella capitale Lopez si è imposta su due candidati conservatori ed uno della sinistra. Mentre a Medellin il partito del presidente conservatore Ivan Duque, il Centro Democratico, non è riuscito a conquista la guida della seconda città del paese dove ha vinto il candidato indipendente Daniel Quintero. A Cali ha vinto il centrista, Jorge Ivan Ospina. Si è trattato delle prime elezioni locali che si sono svolte dopo che l'allora presidente Juan Manuel Santos ha firmato l'accordo di pace con il Forze Armate Rivoluzionari (Farc) dopo 52 anni di conflitto armato.

Colombia, uccisi candidato della destra e attivista sociale. Tra luglio e agosto almeno 16 i morti per violenza politica nel Paese

Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 07:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA