Indonesia, ragazza frustata in pubblico da un ufficiale donna: ha fatto sesso prima del matrimonio

Martedì 28 Gennaio 2020
5
Indonesia, ragazza frustata in pubblico da un ufficiale donna: ha fatto sesso prima del matrimonio

Una donna prende a frustate in pubblico un'altra donna. La vittima è in ginocchio, la testa coperta e china. Chi la punisce colpendola sulle spalle ha un cappuccio che le nasconde il volto, non deve essere riconosciuta per ragioni di sicurezza. Il “boia” donna fa parte della nuova squadra di fustigazione femminile, sono in otto, addestrate come ufficiali della Sharia nella provincia indonesiana di Aceh, l'unica nel paese che segue la legge indonesiana.

Sesso prima del matrimonio, 100 frustate a una ragazza di 22 anni

La donna punita è stata sorpresa in una stanza d'albergo con un uomo, lei non è sposata e per la Sharia avere rapporti sessuali prima del matrimonio è un «crimine morale» che va punito con le frustate. I colpi sferrati dalla donna mascherata sono scanditi da un militare della Sharia.

Indonesia, punita con cento frustate allo stadio per aver fatto sesso prima del matrimonio

 Le fustigazioni pubbliche sono diffuse ad Aceh, sull'isola di Sumatra, per punire diversi reati tra cui gioco d'azzardo, adulterio, consumo di alcolici, rapporti sessuali gay o pre coniugali. Finora a punire le donne erano gli uomini, ora il governo locale ha creato una squadra femminile. 

Isis pubblica il suo codice penale: uccisioni, amputazioni e crocifissioni per chi non rispetta le leggi

Sempre più donne, riporta Afp, sono accusate ad Aceh di fare sesso prima del matrimonio: internet e i social rendono ancora più stridente il contrasto tra le norme culturali e religiose della regione e il modo di vivere degli altri paesi. La conseguenza è che aumenta il numero di fustigazioni. Secondo la legge islamica le donne devono essere frustate da altre donne, come già accade nella vicina Malesia e adesso in Indonesia. Ma convincere le donne a partecipare alle punizioni non è stato facile, ci sono voluti anni per riunire la prima squadra femminile, secondo il capo dell'unità di attuazione della Sharia di Banda Aceh. Prima il compito era affidato a una dozzina di uomini. 

Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio, 09:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA