CORONAVIRUS

Sospetto Coronavirus a Formia, uomo trasferito allo "Spallanzani". Era rientrato da Shangai

Martedì 11 Febbraio 2020 di Giovanni Del Giaccio
Sospetto Coronavirus a Formia, uomo trasferito allo

Era rientrato in Italia autonomamente, una quindicina di giorni fa, prima che fossero interroti i voli con la Cina. Da ieri sera è allo Spallanzani perché aveva febbre e tosse, sintomi influenzali comuni che uniti al fatto che è tornato dal Paese asiatico hanno fatto scattare il campanello di allarme.

Coronavirus, migliora coppia cinesi a Roma. Stabile il terzo caso ricoverato allo Spallanzani

Coronavirus può resistere sugli oggetti sino a 9 giorni, la candeggina per distruggerlo

Si tratta di un uomo di 30 anni che vive a Shangai - quindi non nella regione colpita direttamente dal Coronavirus - trasferito da Formia su un'ambulanza dell'Ares 118, ieri sera a Roma. Il piano di prevenzione  prevede - se il paziente è in casa - il trasferimento direttamente allo Spallanzani.   Si attendono ora gli esami dell'istituto nazionale di malattie infettive

Servizio completo sull'edizione cartacea o sul Messaggero digital

Ultimo aggiornamento: 15:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani