Canottaggio, il saluto a Sabaudia alla Nazionale

Domenica 12 Luglio 2020
L'appuntamento al tramonto, nella suggestiva cornice del giardino della Caserma Piave della Marina Militare. Si è svolto venerdì sera il saluto da parte del presidente della Federazione Italiana Canottaggio, del sindaco di Sabaudia, dei vertici sportivi della Marina Militare e dei responsabili delle società militari alla nazionale che si sta allenando attualmente nella città pontina. Gli azzurri, guidati dal direttore tecnico Francesco Cattaneo, si stanno preparando per affrontare gli Europei Assoluti che, se verranno confermati, si disputeranno a Poznan, in Polonia, dal 9 all'11 ottobre 2020.

Presenti all'incontro, nel rispetto delle distanze sociali, il presidente della Federazione Italiana Canottaggio, Giuseppe Abbagnale, il sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi, il consigliere federale, Michelangelo Crispi, il capitano di vascello Ruggero Battelli, Capo Ufficio Vela/Sport della Marina Militare, il comandante di Mariremo Sabaudia, Sergio Lamanna, in rappresentanza del Centro Sportivo Carabinieri, il comandante Marco Vendrame assieme ad Enrico Paoletti e, per le Fiamme Oro di Sabaudia, il comandante Stefano Schivo.

A fare gli onori di casa è stato il comandante del Centro di Preparazione Olimpica della Marina Militare, Sergio Lamanna, che ha parlato di obiettivi condivisi tra gli attori in campo che lavorano in sinergia per l'obiettivo olimpico. Il presidente Abbagnale ha sottolineato l'esigenza di riprogrammare l'anno preolimpico a causa dei fatti legati alla crisi pandemica da Covid-19. Fatti che hanno determinato uno scenario del tutto impensabile, al quale sarà necessario far fronte con impegno e responsabilità da parte di tutti. Il sindaco Gervasi ha ribadito che la città ha puntato sullo sport e continuerà a farlo, attraverso un impegno finalizzato a sostenere il canottaggio negli anni a venire con sempre maggior decisione. Ultimo aggiornamento: 11:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA