Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vittoria, la mamma del bimbo morto: «Ho preso il telefono all'assassino»

Vittoria, la mamma del bimbo morto: «Ho preso il telefono all'assassino»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 12 Luglio 2019, 16:59

Completamente distrutti dal dolore. Sono seduti su due sedie dell'ospedale di Vittoria davanti alla sala mortuaria dove è stato ricomposto il corpicino di Alessio. I genitori di Alessio non hanno lacrime, sembrano due automi, inconsapevoli quasi della tragedia che li ha colpiti. La madre di Alessio rivela un particolare agghiacciante: «Dopo l'incidente e vedendo mio figlio steso a terra sul marciapiede, cercavo un telefonino per chiamare il 118, l'ho strappato dalle mani di un uomo che non conoscevo, era l'assassino di mio figlio, ma io non lo sapevo».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA